Il Progetto

La Regione del Veneto ha finanziato il progetto di Capacity building "Veneto in Azione: Capitale Umano e Innovazione", un'iniziativa nata dalla consapevolezza che il profondo cambiamento in corso nelle relazioni tra cittadini, imprese e istituzioni locali, sfida queste ultima a migliorare sempre più la propria performance in termini di semplificazione, trasparenza, efficienza e buon governo.

In questo contesto, il progetto, per una durata di 30 mesi a partire da gennaio 2018, si pone tra i principali obiettivi di incidere sul sistema regionale socio-economico di:

aumento del livello di cooperazione, collaborazione, condivisione e integrazione della rete dei soggetti pubblici e privati;

accrescimento della capacità di innovare, della rapidità di risposta, della efficacia e della efficienza dei diversi attori (istituzioni, parti sociali, soggetti intermedi);

miglioramento della performance nei diversi ambiti (policy, amministrazione, utilizzo delle risorse);

  • sviluppo di nuove relazioni e trasferimento di competenze e pratiche a livello nazionale e internazionale;
  • incremento del livello di partecipazione alla organizzazione e alla gestione del sistema nel suo complesso.

Il Progetto promuove, in questa logica, interventi di qualificazione e percorsi di empowerment rivolti a tutti gli attori del sistema socio-economico regionale. Tra i principali stakeholder, vi sono professionisti che a vario titolo rientrano nell’attività di:

  • Istituti Scolastici
  • Università
  • Regione e gli Enti locali
  • Operatori della formazione
  • Operatori del lavoro
  • Associazioni di categoria
  • Comunità professionali
  • Imprese e Formatori aziendali
  • Operatori del Terzo Settore

Punto di forza dell'iniziativa è il metodo partecipativo con cui l'offerta formativa di Veneto in Azione sarà disegnata e co-progettata: i destinatari degli interventi saranno i primi protagonisti del cambiamento, contribuendo alla co-progettazione di percorsi di apprendimento finanziati per intero dalla Regione del Veneto, durante l’arco temporale di attuazione del Progetto.

Il catalogo formativo include, tra l’altro, azioni per favorire esperienze di internazionalizzazione, attivazione di comunità di pratica e rilascio di voucher per la partecipazione a master promossi dai soggetti partner dell’intervento.

Il progetto è centrato su tre Aree di attività, tra loro integrate:

  • Assessment:

    è l’Area dove si fondano i presupposti del rinnovamento, si individuano in modo partecipato i temi strategici per il presente e futuro del sistema regionale, si coprogettano su di essi soluzioni e percorsi di empowerment per gli stakeholder.

  • Development Lab: 

    è l’Area che mette in campo la piattaforma formativa delle soluzioni co-progettate improntate alla varietà dell’offerta e all’innovazione dei metodi di apprendimento.

  • Internazionalizzazione:

    è l’Area dove si costruiscono relazioni e partnership internazionali, per aprirsi alle migliori pratiche realizzate all’estero, internalizzare nuove competenze tecniche e di metodo che, integrandosi nei percorsi di rafforzamento, apportino valore al sistema sui temi strategici.